Sesshin Zen – 21 e 22 aprile 2018

La pratica intensiva al Tempio Zen Jōhōji continua anche nel mese di aprile con una  Sesshin Zen prevista nei giorni del 21 e 22 aprile. Come sempre la sesshin sarà sotto la guida del Maestro rev. Sengyo Van Leuven.

Preghiamo tutti coloro che fossero intenzionati a partecipare di voler confermare la loro presenza il prima possibile, in modo da poter organizzare al meglio queste due giornate. E’ possibile confermare la partecipazione direttamente al Tempio oppure inviando una mail a tempiozenroma@gmail.com o chiamando il numero 366-4776978

Il contributo previsto per i due giorni è di 45 Euro. Sarà comunque possibile partecipare anche solo ad una parte della sesshin o anche ad un solo zazen. Come di consueto per chi lo volesse è possibile pernottare al Tempio.

Una sesshin, che alla lettera significa “riunione di menti”, è un periodo di meditazione intensiva attraverso la pratica di zazen, svolto in un monastero Zen o in un altro luogo di pratica.

I numerosi periodi di meditazione sono intervallati da brevi interruzioni per il riposo, il pasto e da periodi di lavoro al servizio della comunità (in giapponese: samu) che avvengono tutti mantenendo uno stato di consapevolezza.

Durante la sesshin la meditazione è intervallata da discorsi pubblici del maestro (teishō), da brevi domanda-e-risposta (mondō) e da colloqui individuali privati con i discepolo (che si chiamano dokusan, daisan, o sanzen).

PROGRAMMA:

Sabato, 21 aprile 2018
07.15 apertura porte dojo
08.00 zazen – 08.30 kinhin – 08.40 zazen – 09.10 cerimonia
09.40 caffè – the
10:00 samu
11.30 zazen – 12.10 kinhin – 12.20 zazen
13.00 pranzo
13.30 samu e pausa caffè
14.30 samu generale
16.30 – 18.30 zazen
18.45 cena
20.00 zazen – 20.30 kinhin – 20.40 zazen
22.45 riposo

Domenica 22 aprile 2018
06.30 apertura porte dojo
07.00 zazen – 07.40 kinhin – 07.50 zazen – 08.30 cerimonia
09.00 guen mai
09.30 pausa caffè
10.00 samu e riordino generale
11.00 zazen – 11.40 kinhin – 11.50 zazen
12.30 cerimonia di chiusura
Aperitivo e samu finale

Lo zazen di cui parlo non è una delle tante tecniche di meditazione, è il dharma della pace e della gioia profonda. E’ la pratica realizzazione del perfetto e immediato Risveglio. Zazen è la manifestazione della Realtà Ultima. (Dogen Zenji, Fukanzazenji – 1227).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...