Associazione

Ass_Buppo_logo[2630]

Fondata nel 2004, l’Associazione Buddhista Zen Sōtō “Buppo” ha per scopo la gestione di un tempio Zen aperto a tutti, per favorire la pratica della saggezza e della compassione del Buddha, così come tramandato nella tradizione Zen Sōtō stabilita da Dogen Zenji nel Giappone del 13° secolo. L’insegnamento è sotto la responsabilità del Maestro Sengyo van Leuven. Il suo Maestro, da cui riceve la trasmissione, è il M° Roland Yuno Rech,  Abate del Tempio Gyobutsu-ji di Nizza, discepolo diretto del M° Taisen Deshimaru.

Oltre la pratica regolare di zazen, l’Associazione organizza ritiri e periodi intensivi di pratica sia di zazen che del cucito zen. A partire dal 2013 ha dato vita al primo campo estivo zen in Italia. Per l’elenco completo della nostra attività annuale vedi la pagina del calendario.

L’adesione all’Associazione richiede la quota associativa annuale (€5) + contributo mensile per sostenere le spese del tempio ed è un’organizzazione totalmente autofinanziata e non a scopo di lucro.

Lo spirito e la prassi dell’Associazione si fondano sul pieno rispetto della dimensione umana, spirituale e culturale della persona.

L’Associazione opera in maniera specifica con prestazioni non occasionali di volontariato in campo umanitario e benefico, perseguendo esclusivamente finalità di solidarietà sociale, preservando e divulgando il patrimonio di conoscenze nell’ambito della pratica Zen, ritenuta portatrice di valori etici non violenti e utili per la realizzazione dell’individuo e dell’intera umanità.

Le suddette finalità dell’associazione sono perseguite attraverso la creazione e gestione di un Centro Zen aperto, composto da un tempio ed altri luoghi di pratica la cui Guida Spirituale ha ricevuto il titolo di Osho dalla Sōtōshu Shumucho (l’organo amministrativo per lo Zen Sōtō).

Il centro zen si propone di :

  • Promuovere e divulgare l’insegnamento Buddhista e in particolare la pratica dello Zen Sōtō, seguendo la linea di trasmissione dello Zen Sōtō del Maestro Dogen.
  • Diffondere l’insegnamento dello Zen Sōtō mediante la pratica, pubblicazioni, conferenze e altri mezzi e supporti di promozione.
  • Promuovere, più in generale, attraverso le sue attività lo sviluppo di una religiosità intima e profonda e la realizzazione degli individui riguardo ai valori universali dell’umanità aderendo alle direttive generali della Sōtōshu Shumucho.

 

La pratica, così come viene insegnata nel Tempio, ci mostra che la Via Zen della Liberazione non può essere perseguita da soli nel proprio angolo.

Abbiamo bisogno di una guida, abbiamo bisogno di confrontarci con gli altri, abbiamo bisogno che ci vengano ricordati gli insegnamenti e che vengano corretti i nostri errori.

Abbiamo bisogno di confrontarci con noi stessi seguendo una certa disciplina e un certo rigore (non rigidità), un’assiduità nella propria vita di tutti i giorni, ogni giorno.

In poche parole, non è possibile praticare solo nella comodità del proprio ambiente domestico, in quanto il comfort del proprio mondo egocentrico non rende più liberi e non procura alcun profitto spirituale o benessere autentico.

E’ per questo che vogliamo costruire attivamente una comunità nella quale si possa praticare la Via dello Zen. Vogliamo che questo spazio sia il più possibile propizio ed accessibile a tutti.

 

Come si può immaginare la gestione del Tempio Jōhōji, delle attività e delle iniziative ad esso connesse comporta spese continue che vengono in gran parte finanziate dagli associati. Chiunque voglia effettuare una donazione (fuse), anche piccola, è più che benvenuto, e può farlo effettuando un bonifico in favore della Associazione Zen Buppo “Dharma del Buddha”, IBAN IT68F0501803200000000118068 presso Banca Popolare Etica – filiale di Roma.